Visitando il nostro sito accetti il modo in cui usiamo i cookie per migliorare la tua esperienza.
04/10/2018

LeCont: performance ed endurance alla 24 ore di Karting di Le Mans

Se gareggiare per 24 ore è una sfida enorme per gli uomini e i mezzi, lo è indubbiamente anche per un produttore di pneumatici. Specialista dell’endurance da otto anni, LeCont ha nuovamente compiuto la sua missione nella 24 ore di Karting di Le Mans, marchiato Campionato FIA Karting Endurance. Le numerose testimonianze di soddisfazione espresse dai piloti e dai team hanno ricompensato il lavoro del marchio italiano contribuendo a rafforzarne la popolarità nell’ambiente. 

LeCont si è costruita una solida reputazione nel mondo dell’endurance karting nel corso delle stagioni. L’entrata in scena dei motori OK nel 2016 con l’introduzione del Campionato FIA Karting Endurance ha messo in luce la qualità degli pneumatici LeCont che hanno risposto con successo all’aumento delle performance dei kart della categoria GP1. Forte di questo successo, il produttore italiano ha potuto continuare a migliorare i suoi prodotti nei minimi dettagli con il gusto per l’innovazione che lo caratterizza. 

“La nostra priorità è innanzitutto tenere la distanza imposta dal numero di treni autorizzati, cioè sei in 24 ore.”, spiega Paolo Bombata di LeCont. “Si tratta di qualcosa che sappiamo fare senza alcun problema, nonostante il meteo asciutto di questa edizione. I migliori equipaggi hanno superato i 2000 km con velocità medie più elevate rispetto a prima. Ciò rappresenta comunque più di 350 km con un set di pneumatici! Ed è sempre rimasto un buon margine di sicurezza.

Il kart più veloce, CRG SpA, ha girato cinque decimi più veloce dell’anno scorso in gara, il che dimostra che gli pneumatici LeCont seguono molto bene il ritmo.

Affinché la competizione sia la più equilibrata possibile è necessario anche limitare e rendere più progressiva l’inevitabile diminuzione delle performance derivante dall’usura degli pneumatici. I nostri LH 03 G1 (nella GP1) e LH 03 EES (nella GP2) soddisfano alla perfezione queste condizioni poiché al termine di quattro ore di gara i distacchi ruotavano tutti attorno al secondo, o leggermente di più nel peggiore dei casi, e l’usura è stata costante. Alla fine non abbiamo avuto nessun problema sull’insieme degli pneumatici forniti per questa lunga gara, selezionati perché considerati tutti con lo stesso livello di qualità.”

Per raggiungere questo livello di qualità su grande scala LeCont aveva realizzato dei test preliminari sulla durata di un cambio ogni quattro ore prima di lanciare la produzione di tutta la stagione endurance. Approfittando di ogni occasione per far progredire i propri pneumatici, LeCont quest’anno ha sviluppato, per i kart della categoria GP1, un’evoluzione LH 03 G1 anticipando la gamma 2019. Il battistrada è identico, ma la carcassa ha subito una leggera modifica destinata a offrire una migliore precisione di guida. 

“LeCont è molto contenta di poter fornire gli pneumatici della 24 ore di Karting di Le Mans nel quadro del Campionato FIA Karting Endurance. Si tratta sicuramente dell’appuntamento più importante della stagione senza il quale non avremmo potuto proporre dei prodotti così complessi. I feedback positivi degli specialisti ci incoraggiano a proseguire in questo senso. Stiamo già preparando il lancio di alcune innovazioni. Per il momento non posso svelare altri particolari, ma è sicuro che la marchiatura degli pneumatici, con codice a barre o altra soluzione, ha la nostra piena attenzione. Nell’Endurance è un argomento molto sensibile, ma riguarda anche lo Sprint.”